Roma, la città eterna! Non esiste un altro luogo che combini allo stesso modo passato e futuro. Iniziamo il nostro tour a bordo della smart BRABUS fortwo cabrio, tra antiche vestigia romane e scorci indimenticabili. A farci da Cicerone sarà l’architetto Francesco Colarossi.

L’architetto Francesco Colarossi

Com’è vivere oggi nella capitale? La velocità odierna può armonizzarsi con un passato così imponente? Qual è lo spirito che si respira per le strade di Roma? Per rispondere a queste e a molte altre domande, ci siamo affidati a chi la città la disegna, la progetta e ne vive le trasformazioni: Francesco Colarossi. L’architetto romano cofondatore dello studio Coffice – che si occupa di architettura e progettazione sostenibile – ci porta a scoprire una Roma inedita, sospesa tra antichità e modernità, a bordo della smart BRABUS fortwo cabrio.

Ciao Francesco, grazie per la tua disponibilità. Qual è il posto migliore per cominciare una giornata a Roma?
Francesco Colarossi
: Per arrivare nel cuore di Roma senza perdersi, vi consiglio di iniziare da uno dei suoi sette colli. Io, personalmente, sceglierei quello del Celio, un antico rione da cui è possibile osservare uno scorcio inedito sulla città e su uno dei suoi simboli più famosi: il Colosseo. Ma prima di iniziare il nostro tour, diamoci la carica con un cappuccino al Caffè Propaganda, che offre tra l’altro delle torte fatte in casa indimenticabili.

 

Caffè Propaganda a Roma
Macarons al Caffè Propaganda a Roma
Bar a Roma

Ottima idea. Dove ci porti di bello?
Francesco Colarossi:
 Nonostante il traffico intenso di Roma, attraversare i viali e i monumenti della Roma Antica con la smart è un vero piacere, perché non devi preoccuparti dei vicoli troppo stretti. Perciò, la prossima fermata sarà un quartiere storico e poco turistico di Roma: Testaccio. È qui che ho deciso di aprire il mio studio di architettura Coffice, perché è un luogo dove nuovi input di riqualificazione si fondono con la tradizione popolare romana. Qui ci vivono 9.000 persone, si respira dunque l’aria di una piccola cittadina: ci si conosce un po’ tutti, ci si saluta, ci si aiuta. C’è una dimensione umana che è assolutamente necessaria in una metropoli come Roma!

smart BRABUS fortwo cabrio nera a Roma

Francesco Colarossi a bordo della smart BRABUS fortwo cabrio

Come si sposano l’antico e il moderno in una città come questa?
Francesco Colarossi:
 La ricca storia di Roma si percepisce in ogni singolo vicolo e ciò la rende unica al mondo. L’architettura deve valorizzare il passato ma anche lasciare un po’ di spazio al nuovo. Ed è per questo che vi ho portato qui, perché il Macro ne è un perfetto esempio: questo spazio ricavato da un vecchio mattatoio è diventato un riferimento importante per l’arte contemporanea. Qui l’architettura industriale è stata riadattata in chiave moderna per ospitare mostre ed eventi artistici d’avanguardia come quello che c’è in programmazione in questi giorni: Reaction Roma. Si tratta di una video installazione realizzata dalla gente comune che descrive la realtà urbana da una nuova prospettiva.

smart BRABUS fortwo cabrio davanti al Arco di Constantino a breve distanza dal Colosseo

Tutta quest’arte mi ha stimolato l’appetito, cosa ci suggerisci per uno spuntino veloce?
Francesco Colarossi:
 Quando hai poco tempo, non c’è niente di meglio dello street food romano. Vi porto quindi nel mercato di Testaccio, dove i “banchi” più storici si alternano a proposte innovative. È il non plus ultra per chi ama i piatti genuini e golosi, c’è una bella atmosfera, si mangia bene e si spende poco! Proporrei di fermarci al banco “Food Box”, segnalato dalla guida del Gambero Rosso. Non potete andarvene senza aver assaggiato il supplì romano, la porchetta e i carciofi alla giudia.

Food Box a Roma

I mercatini di Roma sono un tripudio di colori, profumi e volti e l’accoglienza di questa città si respira nei gesti e nei sorrisi della gente. C’è un’atmosfera perfetta per rilassarsi… e per gustare alcune delle specialità locali. Dopotutto il vero volto della città non si vede solo dai monumenti, ma anche dallo stile di vita unico che la caratterizza.

Siamo a due passi dal tuo studio. Cos’hai in programma in questi giorni?
Francesco Colarossi: 
Al momento siamo impegnati sulla progettazione urbana e sull’ideazione di una smart city del futuro. Non è sempre facile unire innovazione, sostenibilità e un design accattivante, ma è quello che ci riproponiamo di fare!

Architettura romana

Com’è fare l’architetto in una città che ha così tanti edifici celebri e ricchi di storia?
Francesco Colarossi: La storia di Roma è onnipresente in ogni angolo della città e nascere e respirare tutta questa storia è un’enorme fonte di ispirazione. I romani poi erano grandi ingegneri, ecco perché le loro opere hanno resistito così a lungo. È impossibile non ammirarne le capacità.

Visto che ami così tanto la tua città, c’è un posto che preferisci in assoluto?
Francesco Colarossi:
 Adoro andare al Giardino delli Aranci. È uno dei luoghi della mia infanzia, dove venivo a vedere la città dall’alto. È qui che è nato il mio sogno di diventare urbanista, perché da qui vedevo la città dall’alto e sognavo di contribuire a plasmarne la sua immagine futura.

Sappiamo che il traffico di Roma è caotico e che è quasi impossibile trovare parcheggio. Tu come ti muovi in città?
Francesco Colarossi:
 Sarebbe bello muoversi a piedi o in bici ma Roma è una città troppo grande per poterlo fare. L’unica soluzione è una macchina piccola e compatta. Si potrebbero lasciare i veicoli ad alto consumo fuori dalle porte della città e accedere al centro con una smart o, in futuro, con una smart electric drive.

Puoi spiegarci meglio la tua idea?
Francesco Colarossi:
 Vorrei realizzare dei parcheggi di scambio modale alle porte della città, in cui lasciare l’auto per poi raggiungere il centro con macchine elettriche o con biciclette a pedalata assistita. Ridurremmo lo smog e il traffico, tuteleremmo il centro storico e circoleremmo anche meglio.

L’architetto Francesco Colarossi in un bar di Roma

Ostriche al Porto Fluviale di Roma

Ci fermiamo a bere qualcosa?
Francesco Colarossi:
 Vi porto al Porto Fluviale, uno dei locali più cool del momento. Qui possiamo prendere un ottimo aperitivo, abitudine tutta italiana che consiste nello “spizzicare” qualcosa prima di cena con gli amici, per rilassarsi dopo il lavoro. Un bicchiere di vino e del finger food per spezzare la fame, senza riempirsi troppo però!

Francesco Colarossi mentre cena da Angelina a Roma
Bistrot Angelina a Roma
Pasta da Angelina a Roma
Vita notturna a Roma

L’aperitivo è stato fantastico, ma ora vorremmo assaggiare qualche piatto tipicamente romano…
Francesco Colarossi:
 Andiamo da Angelina, un locale un po’ industrial ma con uno stile shabby chic dove assaggiare qualche ricetta tipica. Consiglio soprattutto le pastasciutte romane: cacio e pepe, carbonara, amatriciana e gricia, c’è l’imbarazzo della scelta! Il tutto da abbinare a un buon bicchiere di Chianti e una cicoria ripassata in padella – quest’ultimo solo per gli amanti dell’aglio

Lavagnetta da Angelina a Roma

Cosa potremmo fare per concludere in bellezza la giornata?
Francesco Colarossi:
 Ci sarebbe l’imbarazzo della scelta… però voglio portarvi al Kino, un centro culturale nel cuore del Pigneto – uno dei quartieri giovani di Roma – che è una piccola gemma. Qui si proiettano documentari e pellicole di cinema indipendente che è impossibile vedere altrove.

Francesco Colarossi è un architetto romano che ha uno studio di progettazione nel cuore di Testaccio: il Coffice. Progettare è la sua passione e sogna una città green con veicoli elettrici. Il suo progetto “Solar Wind”, che integra delle turbine all’interno di spazi ricavati tra i pilastri dei ponti, ha ricevuto il World Infrastructure Energy Award. A Roma Coffice ha installato degli eleganti pannelli solari sopra le stazioni di ricarica dei veicoli elettrici.

smart BRABUS fortwo cabrio nera in una Roma di notte

Local Secrets Roma:

Caffè Propaganda
Via Claudia 15
00184 Rom
www.caffepropaganda.it

Macro Testaccio e La Pelanda
Centro di produzione culturale
Piazza Orazio Giustiniani 4
00153 Rom
www.museomacro.org

Food Box
Mercato di Testaccio
Via Beniamino Franklin 12/C
00153 Rom

Coffice Architettura
Via Luca della Robbia 35
00153 Rom
www.coffice.org

Giardino degli Aranci
Via di Santa Sabina
00153 Rom

Porto Fluviale
Via del Porto Fluviale 22
00154 Rom
www.portofluviale.com

Ristorante Angelina a Testaccio
Via Galvani 24a
00153 Rom
www.ristoranteangelina.com